giovedì 30 gennaio 2014

capitano a tutti....

quelle volte in cui molleresti tutto e tutti e scapperesti via lontano.
quelle volte in cui ti chiedi "ma chi me l'ha fatto fare??"



remi in barca e non se ne parli più.
senza rotta mi lascio portare dalle onde, dalle maree, dai venti...
mi lascio cullare dal ticchettio delle lancette di un orologio immaginario,
dal tepore di un sole quasi primaverile,
da un tè caldo bollente...

oppure ancora
cavalcando la bicicletta, alla scoperta del mondo,
con solo le cose indispensabili, irrinunciabili,
come il libro che sto leggendo,
i gatti, la teiera con gli uccellini...

come un gatto sui tetti esploro le possibilità
a volte sinceramente credo
che l'unica soluzione sia vivere (tutt'al più) sullo stesso pianerottolo.

2 commenti:

  1. ciao cara &! bello trovare la tua casa con le finestre spalancate...facciamoci un caffè uno di questi giorni ;)

    RispondiElimina
  2. grazie carissima, come va?!? ti aspetto per un caffè :-)

    RispondiElimina