lunedì 6 luglio 2009

la fioritura di Castelluccio per immagini




Sabato e domenica 23-24 giugno sono andata a Castelluccio di Norcia, per la festa della fioritura.
Festa che ogni anno si ripete, per ammirare la fioritura della lenticchia, quest'anno purtroppo in ritardo, per cui non era così spettacolare come avrebbe dovuto, ma è stato comunque un bellissimo fine settimana, malgrado il tempo piovoso... come si nota nelle fotografie.



Non parlerò ancora di Umbria visto che l'ho già fatto recentemente, lascio parlare le immagini.... a proposito: tutte le immagini sono cliccabili, così è possibile vederle di dimensioni maggiori.
aggiungo solo che è stata una bella immersione nella natura, scandita da tempi e ritmi assolutamenti a dimensione umana, così dome dovrebbe essere la nostra vita, o come vorremmo che fosse! ... prima o poi cambio vita...





difficoltà "fotografiche":



il puledro che si mette improvvisamente a correre....





.. e i papaveri ridotti a "straccetti" dalla pioggia

14 commenti:

  1. che bello...l'anno scorsa c'ero andata prima della festa ed ero rimasta sconvolta, sembrava una specie di paradiso sconosciuto, dall'atmosfera ovattata colorata, ed ero sola. incredibile.

    una fotina di qui del mio pomeriggio proprio su quelle piane..

    http://sinfonina.blogspot.com/2009/02/poppyfields.html

    un bacio,
    belle foto eve..

    nina

    RispondiElimina
  2. Che belle foto evelyne ! le ho ingrandite una per una per "gustarmele " meglio ! brava ! chiara

    RispondiElimina
  3. meraviglia vera! e brava vecchietta...cogli l'attimo con lo sguardo di una ragazzina! un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Splendide foto... compresi "gli straccetti" di papaveri!!

    RispondiElimina
  5. Qualunque commento riuscissi ad immaginare,sarebbe riduttivo : Brava !Il solito..cane sciolto senza collare...

    RispondiElimina
  6. grazie a tutti/e, troppo buoni/e!

    @ Francesca: per me la citazione nella prima foto è evidente ma forse sono condizionata... anche dal sapere che sono madre e figlia... tu non ci vedi proprio niente?

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia Evelyne!!!
    La prossima volta prendimi con te....ti pregooooo!!!!

    RispondiElimina
  8. @ konstantina: affare fatto! ;-)

    RispondiElimina
  9. che bello evelyne... così emozionante.

    RispondiElimina
  10. vedo del gran rosso mia cara!
    Baci;)

    RispondiElimina
  11. @ nina: lo avevo detto io che tu lo avresti visto! ;-)

    RispondiElimina
  12. eilà! son tornata!!!! ora sto guardando tutti i post che mi ono persa in queste settimane di duro lavoro. è brutto non avere il tempo per scorazzare su pasticci e pasticcini.
    che bellissime fotografie evelyne...quando le vedo penso che alla prossima uscita mi metterò a farne anche io, poi trovo il soggetto/panorama ecc...scatto e........UNO SCHIFO. mi chiedo: perchè? cosa sbaglio?

    RispondiElimina
  13. @ salamander: bentornata tra noi!!! bellissime fotografie non direi, però conosco il tuo problema e l'unica cosa che ti posso consigliare è di scattare il più possibile per capire dove sbagli, generalmente tutto sta nella nostra immagine mentale, ovvero, ci piace qualcosa che vediamo e già ce lo immaginiamo, il nostro cervello fa un lavoro di taglio di tutto ciò che, in quello che vediamo, ci disturba (pali della luce, macchine, persone, etc), mentre la macchina fotografica poverina non può farlo, oppure guardiamo un particolare del panorama e poi inquadriamo il panorama tutto intero.... bisognerebbe guardare di più cosa c'è realmente nella nostra inquadratura... o resettare il cervello prima di inquadrare!

    RispondiElimina