lunedì 29 giugno 2009

...io le affogo da bambine...


Siamo ancora nel periodo buono, considerando che la metereologia con i suoi alti e bassi.....ci è venuta incontro... strano eh?

Prendere un litro di grappa, 16-18 noci VERDI con mallo e tutta la buccia (fare attenzione arrampicandosi sul nocio... non tanto per l'albero quanto per il suo padrone..), 3 grammi di cannella e 3 grammi di noce moscata (se qualcuno preferisce il macis, va bene pure quello), una scorzetta di limone. Dopo servirà dello sciroppo di zucchero ed acqua.

Per prima cosa: METTERSI UN PAIO DI GUANTI tipo... mostro di Firenze, dopodiché tagliare le noci in quattro parti e metterle nel/nei barattolo/i di vetro con la cannella, la noce moscata e la scorzetta. Riempire il/i vaso/i con la grappa - Konstantina , hai preso nota ? - chiudere e riporre nell'armadio per un mese.
Trascorso il tempo, preparare lo sciroppo con 250 grammi di zucchero e 70 grammi di acqua. Filtrare quell'inchiostro nerastro che si è formato nei contenitori , miscelarlo con lo sciroppo e....finalmente imbottigliare.

Sarà bevibile dopo altri 2-3 mesi.
Buon divertimento. San Bernardo.

Ovviamente questa partecipa alla raccolta "Gli odori di San Bernardo"



A.A.A. i commenti che lasciate in questo post sono indirizzati a SAN BERNARDO!!

3 commenti:

  1. Ottimo il consiglio dell'uso dei guanti: mi sono copiata per benino la ricettina.. chissà... grazie!

    RispondiElimina
  2. il ...mallo...a giocarci senza....protezione acconcia...fa un brutto scherzo.....San Bernardo

    RispondiElimina
  3. quindi questo è il famoso Nocino..?
    ciao santo!

    RispondiElimina