martedì 24 febbraio 2009

a bordo vasca...ops, lavandino!





Se voi riuscite a stare in bagno tranquillamente senza le "ispezioni" dei vostri gatti ditemi come fate! ovviamente a parte le porte chiuse, che non si può fare altrimenti le graffiano...
Normalmente le postazioni preferite sono: sul lavandino quando ci si lava e a bordo vasca quando facciamo la doccia... con tutti gli inconvenienti che questo comporta! (rischio di scivolare dentro la vasca, schizzi d'acqua e, a volte, di schiuma...)
Sono estremamente curiosi di vedere l'acqua, sopratutto Selva, lei farebbe follie per arrivare quando tiri lo sciacquone (e le fa), così come non resiste alla tentazione di saltare nella vasca per veder defluire l'acqua.... insomma, come qualcun altro disse, "non c'è pace tra gli ulivi"... e qui si potrebbe aggiustare con "non c'è pace tra i sanitari!" E meno male che Selva (almeno lei) sta molto tempo fuori!

Oggi abbiamo deciso (io e i gatti) di pubblicare la ricetta delle Ombrine con la zucca, premettendo che sarà un lungo periodo di pesce... perché Pistone deve mangiare solo quello per un mese, per cui, a meno di andare a ripescare vecchie ricette, per ora pubblicherò quelle.... premetto anche che le ricette sono ripetitive, per cui arrivati ad un certo punto mi fermerò e inserirò solo le varianti possibili alle ricette già pubblicate (ovvero le varianti provate che hanno riscosso successo con lorsignori!)


Ombrine & zucca


ingredienti
400 gr di filetti di Ombrina
100 gr di zucca
100 gr di riso
200-250 ml di latte


In un pentolino mettere le ombrine, il latte* in quantità suficiente a coprirle e la zucca tagliata a pezzettini piccoli.
Portare a bollore, poi aggiungere il riso precedentemente fatto ammollare (così non si ammappazza e cuoce in minor tempo), far cuocere fino al punto di cottura (ovvero, se lo avete ammollato, il tempo indicato - 2 minuti), quindi spegnere e lasciar raffreddare (in questo modo il riso si scuoce un pochino e assorbe il latte restante).
Quando sarà raffreddato sminuzzare il pesce, in modo anche da verificare l'assenza di lische e servire.

Mi sembra di averlo già detto da qualche parte, ma in ogni caso lo ridico, le porzioni indicate sono per 3-4 pasti (per 2 gatti), ovvero: io con queste dosi faccio 4 bicchieri da 200 gr che congelo, così da averne già pronto a disposizione, come se fossero scatolette.

* argomento latte:  io uso quello di capra (per ovvi motivi) ma teoricamente dovrebbe andare bene anche quello di mucca, anche se alcuni veterinari sostengono che, come per gli umani, il latte non è un alimento da prediligere, per cui quello di capra dovrebbe essere più indicato, in quanto meno allergenico e più digeribile. In ogni caso, se avete dubbi, consultate il vostro veterinario.

2 commenti:

  1. Geniale! Anche la mia gatta faceva sempre così, e per di più amava bere dal rubinetto del bidet! O_O

    RispondiElimina
  2. @ catobleppa: anche selva e pistone! (oltre a che dal rubinetto della vasca, del lavandino....)

    RispondiElimina