venerdì 9 gennaio 2009

umbria!


In queste brevi vacanze, dopo vari tentennamenti (tipo: istanbul o barcellona? lisbona o managua?), abbiamo deciso di andare in Umbria... bel posto, vi
cino, con molti posti ancora da vedere (perugia, spoleto, assisi, gubbio, spello, todi...) ed altri in cui tornare (norcia e il piano grande di castelluccio...).
E' stata una bellissima vacanza, spesa a passeggiare nelle strade dei paesi e, alternativamente, sui monti innevati. Rilassante e piacevole.

Gli umbri sono molto accoglienti e disponibili!
Unico neo della vacanza: non ero molto ispirata a livello fotografico, per cui ecco, l'unica foto degna di nota è questa che pubblico... le altre le possiamo tranquillamente ignorare!



A livello di accoglienza ci tengo proprio a segnalare due agriturismi in cui siamo stati e che meritano davvero: il primo è bellissimo, in una posizione strategica tra Norcia e Castelluccio, nel Parco dei Monti Sibillini, le persone sono molto accoglienti, con una voglia comunicativa straripante, è il Casale Tozzetti, fidatevi di ciò che vedete nel sito perché è esattamente quello che troverete... le camere sono spettacolari! (unico neo: a parte la colazione non è possibile mangiare da loro per cui si è obbligati a mangiare sempre fuori)

Il secondo è più agreste e questo non mi dispiace affatto... ma, sopratutto, è interessante per la cucina, penso di non aver mai mangiato così tanto e così bene come da loro, se devo dire quello che mi ha intrigato di più è stata una polpetta di vitella e cappone
aromatizzata all'arancio, servita con un sughetto leggero al pomodoro... mmm... da replicare al più presto... veramente interessante! per non parlare delle tagliatelle con i porcini, gli strangozzi fatti in casa...
Inoltre è anche da segnalare per l'ambiente che loro rendono così ospitale e simpatico... è l'
Agriturismo Il Geranio, nella zona di Assisi e Gubbio. Altra nota caratteristica del luogo sono i conigli che saltellano liberi nei prati intorno alla casa... che gioia che trasmettono!
La cucina di norcia non mi ha molto appassionata... la conoscevo già ma me la ricordavo meno oliosa, forse esserci stata l'estate conta qualcosa (sarà!?!)... l'unico posto che mi sentirei di consigliare è la
Taverna del Boscaiolo, dove ho mangiato un ottimo spezzatino di vitella con funghi porcini e tartufo nero... veramente buono! Altro piatto tipico degno di nota che ho provato sono gli strangozzi con trota, porcini e tartufo... anche questi sono da replicare!

Noi quando andiamo in giro facciamo incetta di prodotti locali e a Norcia cosa comprare se non le norcinerie e la cioccolata?? chi ha conquistato il nostro cuore è
Lanzi, sul Viale della Stazione, ci eravamo già stati due anni fa e ci siamo tornati anche quest'anno e ne siamo ancora entusiasti! loro sono sempre molto gentili, pronti a consigliare e far assaggiare i loro prodotti... e così finisce che anche due squattrinati come noi ci comprino di tutto di più, dalle palle del nonno ai coglioni di mulo (sono dei salumi e si chiamano proprio così...), dal ciauscolo (un salame spalmabile!) al pecorino del monte Vettore, fino ad arrivare al Miele del Parco.... per la cioccolata invece attraversiamo la strada e andiamo alla Cioccolateria Vetusta, quest'anno mi ha meno appassionata ma lo segnalo comunque sia perché ci sono cose particolari (i cioccolatini al tartufo!) e buone, sia perché fanno anche vendita on-line, per cui se qualcuno volesse provare.... da visitare infine (e da cui comprare gli ottimi formaggi) una bottega sulla piazza principale, la Boutique del Pecoraro, anche questo un notevole personaggio, molto simpatico e pronto a far assaggiare tutti i suoi prodotti (quando possibile ovvio!).
Quest'anno (visto che eravamo in macchina) abbiamo anche comprato qualche bottiglia di vino, non mi sento di consigliare nessuna cantina, perché per ora ho assaggiato solo il Merlot tra quelli comprati e, pur essendo molto buono, non mi sbilancerei mai a consigliare tutti i vini di una cantina solo perché uno lo è! Da sapere che nella zona di Norcia producono: Merlot, San Giovese, Grechetto, Chardonnay e Pinot Grigio... sicuramente mi scordo tantissimi altri vitigni! (ops!)
Infine a Castelluccio si trovano: zuppette di farro, orzo e legumi, lenticchie, ceci, roveja (un tipico legume a metà strada tra le lenticchie e i piselli).. tutti coltivati nel Piano Grande e di cui ammirare la fioritura a primavera*!

Se qualcuno avesse intenzione di andare da quelle parti faccia un fischio che gli passo la lista della spesa ... ovviamente per me! ;-)

_________

* se volete seguendo questo
link potete vederne un'immagine, il sito è quello del rifugio perugia, dove sono stata un paio di anni fa... anche qui l'ambiente è molto amichevole e piacevole, peccato stavolta fosse chiuso!! :-(

9 commenti:

  1. Ciao Evelyne che posti meravigliosi.... io vengo da lì vicino anche se dal lato Toscano... e tra pochi mesi torno a vivere....dopo tanti anni... non vedo l'ora..a presto!!
    V

    RispondiElimina
  2. @ valentina: che donna fortunata!! è veramente una zona bellissima! ;-)

    RispondiElimina
  3. Quando sono stata in Umbria era estate e cenavamo quasi sempre alle sagre di paese... Ho assaggiato SOLO COSE BUONISSIME, di cui molte quasi sconosciute! Ai tempi avevamo scoperto il Sagrantino, che ancora non era di moda, e ce ne siamo portati a casa un paio di cassette, che ancora rimpiango...
    E' una terra stana, anche un po' mistica in certe sue atmosfere. Di fatto ho respirato ovunque un'aria di serenità minuta e diffusa che, insieme alla cordialità delle persone incontrate, alla bellezza dei paesaggi ed alla suggestione dei borghi, me lo fa ricordare come uno dei viaggi più interessanti che ho fatto, un luogo dove potrei pensare di vivere... Mi ha fatto moto piacere tornarci con te per un momento!

    RispondiElimina
  4. il sagrantino di montefalco...... eh, mica male! evelyne gironzolona, bel reportage, ora mi salverò tutti i link. ben tornata. babs

    RispondiElimina
  5. @ acquaviva e babs: e che dire del Rosso Piceno?? non sono riuscita a trovarlo altrimenti ne avrei comprato.... di vini in regione ne producono molti e devo dire che, di quelli che ho assaggiato, nessuno mi ha mai delusa! Anche il Merlot è veramente interessante! Inoltre non occorre spendere delle grandi cifre per avere dei buoni vini... o, almeno, per il mio palato è così!

    RispondiElimina
  6. Bello, bellissimo! grazie evelyne...vorrà dire che se a febbraio non ci troveremo a Viareggio per il carnevale, ma soprattutto per il corso ka, punterò il navigatore sull'Umbria, mi sembra ne valga davvero la pena.

    RispondiElimina
  7. secondo me hai passato una vacanza magnifica

    RispondiElimina
  8. ciao Gunther, benvenuto! concordo con te, la mia vacanza è stata molto piacevole.
    sono andata a curiosare da te.. molto interessante! tornerò presto per leggere meglio, ti aspetto presto!

    RispondiElimina